OLIMPIADI INVERNALI - 2014

Discipline
STORIA
Le prime gare di cui si hanno notizia risalgono addirittura al 1480 in Norvegia ma la prima competizione di livello internazionale è datata 12 febbraio 1883 in Svizzera. Nel 1913 a Dresda venne fondata la Federazione Internazionale degli Sport con Slitte incorporata poi nel 1935 dalla Federation Internationale de Bobsleigh et de Tobogganing. Nel 1957 venne creata la FIL (Federation Internationale de la Luge de Course) e le gare si slittino, maschile, femminile e doppio, comparvero nel programma olimpico invernale a Innsbruck nel 1964. Da sempre le nazioni europee han fatto la parte del leone nelle vittorie finali ma a volte è successo che atleti di paesi tropicali abbiano preso parte alle olimpiadi invernali. E' il caso di Iginia Bocalandro, ex pallavolista venezuelana, che ha gareggiato nelle edizioni del 1998 a Nagano e del 2002 a Salt Lake City terminando la propria gara con un clamoroso quanto goffo cappottamento, per fortuna senza conseguenze fisiche. FORMULA E GARE
Le gare si svolgeranno sul tracciato artificiale del Sanki Sliding Center, lungo 1325 metri. Le gare, in cui gli atleti scendono sul tracciato in posizione supina dopo essersi dati una spinta iniziale con movimento oscillatorio, si svolgeranno su più manches, quattro per le gare individuali e due per la gara di doppio, la cui somma dei tempi servirà a stilare la classifica finale. Il singolo maschile è in programma sabato 8 e domenica 9 febbraio, quello femminile lunedì 10 e martedì 11. Il doppio, gara solo maschile, avrà luogo mercoledì 12. Appuntamento con la storia per giovedì 13 febbraio quando alle Olimpiadi debutterà la gara di staffetta alla quale parteciperanno uno slittinista maschile, una femminile e un equipaggio di doppio per ciascuna nazione. La somma dei tempi ottenuti nelle tre manches darà come risultato la classifica finale e il conseguente primo storico podio olimpico di questa specialità. VANCOUVER 2010
Nell'ultima edizione, poche ore prima della cerimonia ufficiale, questa disciplina è stata protagonista di un evento tragico legato all'incidente mortale occorso a Nodar Kumaritashvili. Lo sfortunato atleta georgiano ha perso il controllo del proprio slittino, in un punto in cui si viaggiava a 140km/h, andando a sbattere violentemente contro un palo di acciaio presente sul bordo della pista. Nonostante le numerose polemiche e in un clima di tristezza generale, le gare si sono svolte regolarmente e la scuola tedesca ha dimostrato la sua superiorità con la doppietta Loch-Moeller nella prova maschile; bronzo invece per il nostro portabandiera, Armin Zoeggeler. Nel doppio maschile, trionfo austriaco dei fratelli Linger davanti ad altri due fratelli, i lettoni Sics, e ai tedeschi Leitner-Resch. Nel singolo femminile oro ancora alla Germania con Hufner, argento all'austriaca Riethmayer a bronzo ancora per la Germania con Geisenberger.

FINALI DI GIORNATA

Finale   Ora
Sci di fondo:50 km tl mass start M 08:00
Bob:Bob a 4 M 12:00
Hockey ghiaccio M 13:00

AZZURRI IN GARA

Simone Bertazzo Bob
Roland Clara Sci di fondo
Francesco Costa Bob
Francesco De Fabiani Sci di fondo
Simone Fontana Bob
David Hofer Sci di fondo
Samuele Romanini Bob