Rai Sport

OLIMPIADI ESTIVE - LONDRA 2012

Discipline
LA STORIA
La pratica dei tuffi ha origini antichissime, non ovviamente come disciplina agonistica, ma come momento ludico. Se infatti si osservano gli affreschi presenti nelle tombe di Paestum e Tarquinia è possibile ammirare uomini nell'atto di tuffarsi. Dal punto di vista più prettamente sportivo, perché si affermi questa disciplina bisogna risalire al 1833: siamo in Germania, quando l'educatore Johan Guts Muths organizza le prime gare nelle acque del fiume Spera. In Italia si comincia a parlare di tuffi nel 1895, addirittura cinque anni prima della nascita della Federazione Italiana Rari Nantes (FIRN), che nel 1930 diverrà poi Federazione Italiana Nuoto (FIN). Nel 1896 va in scena la prima competizione ufficiale: a imporsi, stupendo per la sua grande eleganza, è Ferdinando Bezzi. Lo stesso Bezzi poi, nel 1900, diverrà il primo campione italiano, superando a Milano, in una gara dai 6 metri, Giovanni Colombo e Luigi Levati. Nel 1919, per merito della Romana Nuoto, i tuffi approdano nella Capitale. Le gare di tuffi vengono inserite nel programma Olimpico nell'edizione di Saint Louis nel 1904, mentre a Stoccolma 1912 anche le donne hanno l'opportunità di cimentarsi per la prima volta. A recitare la parte del leone in questi grandi appuntamenti sono gli Stati Uniti: basti pensare che sono tutte americane le medaglie d'oro maschili nel trampolino dal 1920 al 1968. In tempi più recenti però il trono spetta senza dubbio alla Cina. Riguardo all'Italia, quando si parla di tuffi impossibile non pensare a Klaus Di Biasi e Giorgio Cagnotto. Ricordiamo in particolare, per il primo, i tre successi olimpici consecutivi (1968, 1972, 1976) dalla piattaforma. FORMULA E QUALIFICAZIONI
A Londra 2012 i tuffi andranno in scena all'Aquatics Centre dell'Olympic Park. Gareggeranno 136 atleti (68 uomini e 68 donne) con otto medaglie d'oro in palio: quattro dalla piattaforma di dieci metri (singolo maschile e femminile, sincro maschile e femminile) e quattro dal trampolino di tre metri (singolo maschile e femminile, sincro maschile e femminile). Diversamente dai Mondiali, ai Giochi Olimpici non si gareggia infatti dal metro. Nel febbraio 2012, sempre a Londra, si è tenuta la World Cup, valida anche come qualificazione all'Olimpiade. In quell'occasione, ottenevano ''il pass'' in diciotto nelle gare individuali e quattro team nel sincro. Nelle gare individuali accedono ai Giochi anche i primi dodici dei Mondiali 2011 di Shanghai (massimo due per paese) e vincitori dei Campionati Europei di Torino 2011. Nel sincro qualificazione anche per le prime tre coppie dei Mondiali. A Londra 2012 si gareggerà dal 29 luglio all'11 agosto: per le gare di sincro si disputerà direttamente la finale, mentre per le individuali, le eliminatorie ridurranno a diciotto i partecipanti, con le semifinali che decideranno i dodici per l'ultimo atto. L'EDIZIONE DI PECHINO 2008
Gli appassionati cinesi di tuffi probabilmente sognano ancora, nei loro peggiori incubi, l'australiano Matthew Mitcham. Fu lui, con una gara fantastica dalla piattaforma, a strappare l'unica medaglia d'oro agli atleti di casa, impedendo così alla Cina di realizzare il tanto desiderato otto su otto. Nelle altre sette gare, gli alfieri della Grande Muraglia non hanno lasciato scampo agli avversari. A Pechino si è avuta l'ultima esibizione olimpica della grande Guo Jingjing: la ''Diving Queen'' si è imposta senza problemi sia nella gara individuale del trampolino, sia in coppia con Wu Minxia. La Cina è poi riuscita a ottenere l'en plein ai Mondiali di Shanghai e vorrà riprovarci a Londra.

FINALI DI GIORNATA

Finale   Ora
Atletica leggera:Maratona M 12:00
Pallavolo M 14:00
Boxe:Pesi mosca M 14:30
Ciclismo - mountain bike:Cross country M 14:30
Boxe:Pesi leggeri M 14:45
Lotta libera:-66 kg M 15:03
Boxe:Pesi welter M 15:15
Ginnastica ritmica:Concorso a squadre F 15:16
Boxe:Pesi mediomassimi M 15:45
Lotta libera:-96 kg M 15:48
Basket M 16:00
Pallamano M 16:00
Boxe:Pesi supermassimi M 16:15
Pallanuoto M 16:50
Pentathlon moderno:Individuale F 19:01

AZZURRI IN GARA

Elisa Blanchi Ginnastica ritmica
Roberto Cammarelle Boxe
Claudia Cesarini Pentathlon moderno
Sabrina Crognale Pentathlon moderno
Marco Aurelio Fontana Ciclismo - mountain bike
Gerhard Kerschbaumer Ciclismo - mountain bike
Romina Laurito Ginnastica ritmica
Marta Pagnini Ginnastica ritmica
Ruggero Pertile Atletica leggera
Elisa Santoni Ginnastica ritmica
Angelica Savrajuk Ginnastica ritmica
Andreea Stefanescu Ginnastica ritmica