Rai Sport

OLIMPIADI ESTIVE - LONDRA 2012

Discipline
LA STORIA
Diffusasi a partire dalla fine del diciannovesimo secolo in Inghilterra e successivamente diventata uno degli sport di squadra più famosi al mondo, la pallanuoto -inizialmente una sorta di rugby giocata in fiumi o laghi- viene disciplinata nel 1870, quando la London Swimming Association diede il compito ad un apposito comitato di metterne per iscritto le regole. Negli anni successivi vennero disputate alcune partite di esibizione nei mari e nei fiumi della Gran Bretagna, prima che nel 1885 la Amateur Swimming Association lo riconoscesse ufficialmente come sport, ponendo così le basi per il primo campionato inglese di pallanuoto che venne disputato nel 1888. Nel 1900 la pallanuoto viene inclusa tra le discipline Olimpiche, ma nel 1904 le nazioni europee non partecipano all'edizione di St.Louis a causa delle differenze di regolamento con la versione statunitense. Un regolamento comune si avrà solo nel 1914, mentre nel 1929 verrà fondato un comitato internazionale per la pallanuoto sotto il controllo della FINA, che tuttora sovrintende sul gioco. Mentre la pallanuoto femminile è stata inserita nel programma Olimpico solo a partire da Sydney 2000, la versione maschile è presente ai Giochi da 112 anni, il che rende la pallanuoto uno degli sport più longevi delle Olimpiadi moderne. Numerosi i momenti memorabili: dal dominio britannico delle prime edizioni, all'ascesa della grande scuola ungherese culminata nella ''Partita del sangue nell'acqua'' di Melbourne 1956, passando per la forte Jugoslavia degli anni'80, lo storico Settebello italiano di Barcellona '92 fino a giungere al ritorno in auge degli ungheresi nelle ultime edizioni. In attesa che i Giochi di Londra aggiungano un'ulteriore pagina alla storia della pallanuoto nelle Olimpiadi. FORMULA E QUALIFICAZIONI
Tutti i match di pallanuoto verranno disputati nella London 2012 Water Polo Arena, all'interno dell'Olympic Park. Nel torneo maschile saranno 12 squadre a contendersi l'alloro olimpico: otto squadre sono già qualificate grazie a piazzamenti di rilievo nei mondiali o nei rispettivi tornei continentali, mentre le ultime quattro squadre sono state designate tramite un torneo di qualificazione disputato a Edmonton dall'1 all'8 aprile. Le 12 squadre verranno divise in due gruppi da sei: le prime quattro di ogni girone si qualificheranno per i quarti di finale, dando poi vita ad un classico tabellone ad eliminazione diretta. Nel torneo femminile invece saranno solo 8 le squadre al via: quattro qualificate nei rispettivi tornei continentali più altre quattro uscite dal torneo di qualificazione di Trieste del 15-22 aprile. Il programma prevede due gironi da quattro squadre che avanzeranno tutte ai quarti di finale. L'EDIZIONE DI PECHINO 2008
Quattro anni fa a trionfare fu l'Ungheria, che sconfisse in finale gli Stati Uniti col punteggio di 14-10 conquistando così il terzo alloro olimpico consecutivo, dopo che le due squadre (entrambe vincitrici dei propri gironi) avevano eliminato in semifinale rispettivamente Montenegro e Serbia (poi terza). L'Italia chiuse amaramente al nono posto dopo un girone caratterizzato da due sfortunate sconfitte in volata contro USA e Germania. Il torneo femminile, il terzo della storia, fu vinto dall'Olanda al termine di una splendida finale contro gli Stati Uniti, mentre l'Australia conquistò il bronzo ai rigori ai danni dell'Ungheria. Per l'Italia, uscita ai quarti di finale perdendo ai rigori contro l'Olanda, arrivò solo un sesto posto dopo la finalina persa contro le padrone di casa della Cina.

FINALI DI GIORNATA

Finale   Ora
Atletica leggera:Maratona M 12:00
Pallavolo M 14:00
Boxe:Pesi mosca M 14:30
Ciclismo - mountain bike:Cross country M 14:30
Boxe:Pesi leggeri M 14:45
Lotta libera:-66 kg M 15:03
Boxe:Pesi welter M 15:15
Ginnastica ritmica:Concorso a squadre F 15:16
Boxe:Pesi mediomassimi M 15:45
Lotta libera:-96 kg M 15:48
Basket M 16:00
Pallamano M 16:00
Boxe:Pesi supermassimi M 16:15
Pallanuoto M 16:50
Pentathlon moderno:Individuale F 19:01

AZZURRI IN GARA

Elisa Blanchi Ginnastica ritmica
Roberto Cammarelle Boxe
Claudia Cesarini Pentathlon moderno
Sabrina Crognale Pentathlon moderno
Marco Aurelio Fontana Ciclismo - mountain bike
Gerhard Kerschbaumer Ciclismo - mountain bike
Romina Laurito Ginnastica ritmica
Marta Pagnini Ginnastica ritmica
Ruggero Pertile Atletica leggera
Elisa Santoni Ginnastica ritmica
Angelica Savrajuk Ginnastica ritmica
Andreea Stefanescu Ginnastica ritmica