Rai Sport

OLIMPIADI ESTIVE - LONDRA 2012

Discipline
LA STORIA
La storia del nuoto ovviamente, come quella della corsa, è antica quasi quanto l'uomo. Le prime testimonianze risalgono a circa 9000 anni fa, con dipinti ed incisioni rupestri ritrovati in Egitto vicino al confine con la Libia. Da lì in poi numerosissime sono le documentazioni del rapporto del genere umano con il nuoto presso tutte le civiltà antiche del mondo. Nel medioevo si ebbe una particolare diffusione del nuoto, che rappresentava una delle principali abilità dei cavalieri, e iniziarono ad essere scritti libri e trattati al riguardo. Nel XVI secolo cominciarono a diffondersi anche i vari stili di nuoto e vennero teorizzati pure i primi metodi di salvataggio, in contemporanea con lo studio di primitivi sistemi di galleggiamento simili a salvagenti. Il primo club natatorio fu poi fondato in Germania nel 1817, mentre la prima competizione si ebbe a Londra nel 1844, dove nel 1862 fu costruita anche la prima piscina indoor della storia. Nell'era moderna, grazie soprattutto all'avvento delle Olimpiadi, la componente agonistica e competitiva del nuoto si è fortemente sviluppata diventando così uno sport vero e proprio e non più un mero esercizio fisico. Il nuoto naturalmente era una delle discipline presenti già alle Olimpiadi inaugurali di Atene 1896, e da lì non è mai mancato nel programma a cinque cerchi. Nella prima edizione si tennero solo quattro gare, di cui i soli 100 metri stile libero sono sopravvissuti nel tempo. Oggi invece le gare in programma sono addirittura 34, di cui 17 maschili e 17 femminili. Gli Stati Uniti dominano nel medagliere all-time con 214 ori e 489 podi totali (seconda in entrambi i casi è l'Australia, con 56 ori e 168 medaglie complessive) e vantano anche l'atleta con più ori in assoluto alle Olimpiadi, ovvero Michael Phelps con 14 medaglie del metallo più prezioso. L'Italia invece nella storia ha conquistato 17 medaglie di cui solo quattro ori: uno da Federica Pellegrini quattro anni fa e tre a Sydney 2000 (due di Domenico Fioravanti e uno di Massimiliano Rosolino). FORMULA E QUALIFICAZIONI
Le gare di nuoto quest'anno si terranno dal 28 luglio al 4 agosto al London Acquatic Centre e poi il 9 e 10 agosto nel Serpentine Lake all'interno di Hyde Park per le competizioni in acque libere. Per qualificarsi automaticamente agli eventi olimpici era necessario ottenere, nel corso delle gare ufficiali tra il 1 marzo 2011 e il 3 luglio 2012, un tempo inferiore ai limiti stabiliti dalla FINA per ciascuna specialità. Esiste anche un tempo di selezione, leggermente più alto, che permette a sua volta la qualificazione olimpica nel caso non venissero raggiunti i 900 atleti iscritti. Ogni comitato nazionale può iscrivere massimo due nuotatori per ogni gara, mentre ogni nazione ha il diritto di presentare almeno un atleta per ogni sesso indipendentemente dal fatto che abbia raggiunto il tempo di qualificazione o meno. L'EDIZIONE DI PECHINO 2008
Anche quattro anni fa a vincere il medagliere del nuoto furono gli USA, con 12 ori e 31 podi complessivi. A trascinare gli Stati Uniti fu Michael Phelps che conquistò un record all-time di otto ori nella stessa edizione (cinque individuali e tre di squadra) stabilendo il miglior tempo olimpico in ognuna di queste otto gare. Memorabile fu la vittoria in rimonta per un centesimo di secondo nei 100 farfalla contro Milorad Cavic, che gli permise di superare il record di Mark Spitz. Seconda arrivò l'Australia con sei ori (tutti femminili), mentre l'Italia conquistò un oro nei 200 stile libero con Federica Pellegrini ed un argento negli 800 stile libero con Alessia Filippi.

FINALI DI GIORNATA

Finale   Ora
Atletica leggera:Maratona M 12:00
Pallavolo M 14:00
Boxe:Pesi mosca M 14:30
Ciclismo - mountain bike:Cross country M 14:30
Boxe:Pesi leggeri M 14:45
Lotta libera:-66 kg M 15:03
Boxe:Pesi welter M 15:15
Ginnastica ritmica:Concorso a squadre F 15:16
Boxe:Pesi mediomassimi M 15:45
Lotta libera:-96 kg M 15:48
Basket M 16:00
Pallamano M 16:00
Boxe:Pesi supermassimi M 16:15
Pallanuoto M 16:50
Pentathlon moderno:Individuale F 19:01

AZZURRI IN GARA

Elisa Blanchi Ginnastica ritmica
Roberto Cammarelle Boxe
Claudia Cesarini Pentathlon moderno
Sabrina Crognale Pentathlon moderno
Marco Aurelio Fontana Ciclismo - mountain bike
Gerhard Kerschbaumer Ciclismo - mountain bike
Romina Laurito Ginnastica ritmica
Marta Pagnini Ginnastica ritmica
Ruggero Pertile Atletica leggera
Elisa Santoni Ginnastica ritmica
Angelica Savrajuk Ginnastica ritmica
Andreea Stefanescu Ginnastica ritmica