Rai Sport

OLIMPIADI ESTIVE - LONDRA 2012

Discipline
LA STORIA
Un intreccio tra eleganza, dinamicità ed espressività, unite alla personalità dell'atleta. Così potrebbe essere definita la ginnastica ritmica, in cui le atlete devono eseguire esercizi con nastro, fune, clavette, palla e cerchio. La nascita della moderna ginnastica ritmica può essere fatta risalire al 1911, quando lo svizzero Emile-Jaques Dalcroze fonda, nei pressi di Dresda, la prima scuola dedicata alla disciplina. E' nel secondo dopoguerra, però, che si ha la definitiva affermazione della ginnastica ritmica, tanto che nel 1963, a Budapest, si tengono i primi Mondiali individuali, cui nel 1967 vengono aggiunte anche le prove a squadre. Degna di menzione, a riguardo, l'impresa del 2009 delle ''Farfalle'' (così sono soprannominate le Azzurre), laureatesi campionesse del mondo. La ritmica può essere anche di coppia, ma in questa modalità non è compresa nel programma olimpico. Pur essendo uno sport prevalentemente femminile, si sta iniziando a diffondere anche tra gli uomini, tanto che nel 2009 in Spagna si è tenuto il primo Mondiale maschile. La ginnastica ritmica fa il suo esordio alle Olimpiadi a Los Angeles 1984 e l'edizione californiana è sinora l'unica in cui l'oro individuale non sia andato a un'atleta proveniente dall'allora Unione Sovietica, poiché a imporsi è la canadese Lori Fung. Nel 2004 ad Atene vince la russa Alina Kabaeva, la quale, oltre a una folgorante carriera nella ritmica, si distingue successivamente anche in politica e nel mondo del gossip. Sostenitrice di Vladimir Putin, nel 2007 viene eletta alla Duma e nel 2009 diventa mamma di un bambino, Dimitry, la cui paternità è da molti attribuita allo stesso Putin. Tornando agli aspetti agonistici, l'Italia può vantare una medaglia nella ginnastica ritmica: lo splendido argento colto nel concorso a squadre di Atene 2004 dalle ''Farfalle''. FORMULA E QUALIFICAZIONI
Le competizioni di ginnastica ritmica a Londra, in cui gareggeranno in tutto 96 atlete, si terranno alla Wembley Arena, situata a pochi passi dallo storico stadio. Si comincerà il 9 agosto, per chiudere l'11 con la finale individuale e il 12 con quella a squadre. Riguardo alle qualificazioni, nella prova individuale saranno ammesse ventiquattro ginnaste e l'accesso è automatico (non per la singola atleta, ma per nazione, e col limite di due per Paese) per le prime quindici dei Mondiali di Montpellier 2011. Altri cinque posti sono stati assegnati in occasione del Torneo di Qualificazione Olimpica del gennaio 2012 a Londra, e inoltre vi sono quattro wild card a discrezione del CIO. Saranno invece dodici le Nazionali nel torneo a squadre: si qualificano ai Giochi le prime sei squadre dei Mondiali di Montpellier, più quattro tramite la gara di Qualificazione Olimpica di Londra, con gli ultimi due pass anche qui attribuiti dal CIO. L'EDIZIONE DI PECHINO 2008
I Giochi Olimpici di Pechino, per quanto riguarda la ginnastica ritmica, non rappresentano un bel ricordo per l'Italia. Le ''Farfalle'', infatti, reduci dall'argento di Atene, hanno chiuso la loro prova al quarto posto, dietro a Russia, Cina e Bielorussia, a causa di una discussa valutazione dei giudici. L'allenatrice Emanuela Maccarani, nel commentare il risultato, aveva lanciato senza mezzi termini accuse di sudditanza, sostenendo di non aver mai visto ''in vent'anni di attività giudici che vanno a baciare e battere le mani alle ginnaste russe e cinesi''. La Russia ha comunque conquistato l'oro anche nella prova individuale grazie all'elegantissima Evgenija Kanaeva, appena diciottenne all'epoca del suo successo.

FINALI DI GIORNATA

Finale   Ora
Atletica leggera:Maratona M 12:00
Pallavolo M 14:00
Boxe:Pesi mosca M 14:30
Ciclismo - mountain bike:Cross country M 14:30
Boxe:Pesi leggeri M 14:45
Lotta libera:-66 kg M 15:03
Boxe:Pesi welter M 15:15
Ginnastica ritmica:Concorso a squadre F 15:16
Boxe:Pesi mediomassimi M 15:45
Lotta libera:-96 kg M 15:48
Basket M 16:00
Pallamano M 16:00
Boxe:Pesi supermassimi M 16:15
Pallanuoto M 16:50
Pentathlon moderno:Individuale F 19:01

AZZURRI IN GARA

Elisa Blanchi Ginnastica ritmica
Roberto Cammarelle Boxe
Claudia Cesarini Pentathlon moderno
Sabrina Crognale Pentathlon moderno
Marco Aurelio Fontana Ciclismo - mountain bike
Gerhard Kerschbaumer Ciclismo - mountain bike
Romina Laurito Ginnastica ritmica
Marta Pagnini Ginnastica ritmica
Ruggero Pertile Atletica leggera
Elisa Santoni Ginnastica ritmica
Angelica Savrajuk Ginnastica ritmica
Andreea Stefanescu Ginnastica ritmica