Rai Sport

OLIMPIADI ESTIVE - LONDRA 2012

Discipline
LA STORIA
Siamo a Milano nel 1894, al Trotter di via Andrea Doria. In questo luogo si tiene un'esibizione che può essere considerata come antenata del moderno ciclismo su pista: Romolo Buni, detto ''Il Diavolo Nero'', sfida sulla sua bicicletta nientemeno che William Frederick Cody, in arte Buffalo Bill. La competizione di tre ore viene vinta proprio da quest'ultimo, che, alternando ben dieci cavalli, riesce a percorrere tre chilometri in più (102 contro 99) di un eroico Buni, mai sceso dalla bici. E' in questi anni che si afferma il ciclismo su pista, tanto che due anni prima, a Londra, si era tenuta la prima edizione dei Mondiali. Sempre a Milano, nel 1935, viene inaugurato il Velodromo Vigorelli. Con il passare degli anni il ciclismo su pista mantiene la sua grande popolarità nell'Europa Nord-Occidentale e in Oriente, mentre in Italia non regge il confronto con il ''cugino'' su strada. Ciò non impedisce al Belpaese di produrre campioni, il più celebre dei quali è Antonio Maspes (1932-2000), sette volte Campione del Mondo. Volgendo lo sguardo ai Giochi Olimpici, il ciclismo su pista ne ha fatto parte della sin dalla prima edizione dell'Era Moderna, nel 1896. Solo cent'anni dopo, e cioè da Atlanta 1996, la partecipazione è stata però aperta ai professionisti. Nelle gare olimpiche, sono ben 37 le medaglie conquistate dagli Azzurri: di queste solo due provengono dal settore femminile e sono gli ori conquistati da Antonella Bellutti nell'Inseguimento ad Atlanta e nella Corsa a punti a Sidney 2000. Dove l'Italia in passato si è meglio distinta è stato nell'Inseguimento a squadre maschile: qui, da Anversa 1920 a Los Angeles 1932, sono arrivati quattro ori consecutivi. FORMULA E QUALIFICAZIONI
A Londra 2012 vi sarà una sostanziale novità riguardo il ciclismo su pista, con competizioni storiche come l'Inseguimento individuale, la Corsa a punti e l'Americana (o Madison), che sono state tolte dal programma, o meglio raggruppate nell'Omnium, con una decisione del CIO che ha scontentato molti appassionati. Saranno dieci, dal 2 al 7 agosto, le medaglie d'oro a essere assegnate, in cinque specialità in cui competeranno sia gli uomini che le donne. Lo Sprint a squadre, il Keirin, l'Omnium, l'Inseguimento a squadre e lo Sprint individuale. A sfidarsi, al Velodrome di Londra, saranno in tutto 188 partecipanti, di cui 104 uomini e 84 donne. Riguardo all'ammissione ai Giochi, un paese si può veder assegnato un solo posto a gara, attribuito sulla base del Ranking UCI, che tiene in considerazione le due ultime edizioni degli Europei, le prove di Coppa del Mondo 2010/11 e 2011/12 e i Mondiali 2011 e 2012. Per ogni specialità, inoltre, vi è un numero massimo di atleti ammessi dello stesso continente, per garantire una partecipazione globale. L'EDIZIONE DI PECHINO 2008
Il ciclismo su pista a Pechino è stato terreno di conquista praticamente di una sola nazione, la quale, dopo aver seminato per anni, investendo su strutture e atleti, ha raccolto i frutti. Stiamo parlando della Gran Bretagna, che, su dieci ori a disposizione, ne ha conquistati ben sette. Notevole, in particolare, il bis di Chris Hoy, impostosi sia nello Sprint che nel Keirin. Degno di nota, poi, anche il successo nell'Inseguimento di Bradley Wiggins, fattosi apprezzare anche come corridore su strada. E' fin troppo facile affermare, come, giocando in casa, gli alfieri di Sua Maestà vogliano eguagliare se non migliorare il loro bottino. Da ricordare, nell'Olimpiade Cinese, anche l'oro colto dagli argentini Curuchet e Perez nel Madison, che però, come detto, non si disputerà a Londra.

FINALI DI GIORNATA

Finale   Ora
Atletica leggera:Maratona M 12:00
Pallavolo M 14:00
Boxe:Pesi mosca M 14:30
Ciclismo - mountain bike:Cross country M 14:30
Boxe:Pesi leggeri M 14:45
Lotta libera:-66 kg M 15:03
Boxe:Pesi welter M 15:15
Ginnastica ritmica:Concorso a squadre F 15:16
Boxe:Pesi mediomassimi M 15:45
Lotta libera:-96 kg M 15:48
Basket M 16:00
Pallamano M 16:00
Boxe:Pesi supermassimi M 16:15
Pallanuoto M 16:50
Pentathlon moderno:Individuale F 19:01

AZZURRI IN GARA

Elisa Blanchi Ginnastica ritmica
Roberto Cammarelle Boxe
Claudia Cesarini Pentathlon moderno
Sabrina Crognale Pentathlon moderno
Marco Aurelio Fontana Ciclismo - mountain bike
Gerhard Kerschbaumer Ciclismo - mountain bike
Romina Laurito Ginnastica ritmica
Marta Pagnini Ginnastica ritmica
Ruggero Pertile Atletica leggera
Elisa Santoni Ginnastica ritmica
Angelica Savrajuk Ginnastica ritmica
Andreea Stefanescu Ginnastica ritmica