Specialità

Salto triplo

Equitazione

Il salto triplo è un lungo salto preceduto da un primo balzo e un passo.

Come per il salto in lungo gli atleti hanno diritto a 3 salti validi per le qualifiche; quelli che effetuano gli 8 migliori salti pertecipano alla finale in cui avranno diritto ad effettuare altri 3 salti. Se il salto è regolare si alza la bandierina bianca, nel caso contrario quella rossa. Il salto, che deve essere effettuato entro un minuto e mezzo, viene considerato irregolare se l'atleta inizia a saltare prima di aver superato la pedana di battuta oppure se non ricade nell'area di atterraggio alla fine del salto. Il salto viene misurato dalla battuta sulla pedana all'impronta più vicina lasciata dall'atleta nell'area di atterraggio. Come nel lungo il salto è nulla se l'atleta pesta la striscia rossa di plastilina sulla pedana di salto.

Questa specialità nasce forse da un'errata interpretazione dell'atletica antica; i greci infatti sommavano i risultati delle 3 migliori prestazioni di un atleta nel salto in lungo, il che avrebbe potuto condurre a credere che gli atleti eseguissero un salto triplo. Nell'800 gli irlandesi disputano un triplo salto con partenza da fermo o in corsa costituito da un primo balzo un passo e un salto che prevede l'atterraggio su entrambi i piedi. Questa specialità viene codificata dagli inglesi nel 1860. Il salto triplo maschile viene introdotto ai Giochi fin dal 1896, le donne invece dovettero aspettare esattamente un secolo, esordendo in questa specialità nel 1996.

I triplisti devono essere dotati di velocità, potenza, coordinazione, flessibilità e buone capacità di rilassamento. Gli atleti devono avere arti inferiori molto ben sviluppati e avere una preparazione fisica simile a quella dei saltatori in lungo e dei centometristi.

Le scarpe sono dotate di 11 chiodi da 9 millimetri, sono del tutto simili a quelle usate nel salto in lungo. La pista per la rincorsa è lunga almeno 40 metri, la zona di atterraggio è lunga 10 metri e la zona fra la pedana di battuta e la zona di atterraggio è di minimo 13 metri per gli uomini e di minimo 11 metri per le donne.

Disciplina correlata > Atletica leggera

Eventi

Tutte le gare di specialità

Risultati
data Tipo ora
15 Agosto 2008 Qualificazioni A F 15:40   Scheda
15 Agosto 2008 Qualificazioni B F 15:40   Scheda
17 Agosto 2008 Finale F 15:35   Scheda
18 Agosto 2008 Qualificazioni A M 04:00   Scheda
18 Agosto 2008 Qualificazioni B M 04:00   Scheda
21 Agosto 2008 Finale M 14:20   Scheda
<< < > >>

altre gare



Risultati

Medagliere

Impianti

National Stadium

National Stadium

Lo Stadio Nazionale di Pechino ospiterà le cerimonie di apertura e di chiusura dei giochi Olimpici.


  • Indirizzo: OLYMPIC GREEN
  • Città: PECHINO-Cina
  • Anno di costruzione: 2003
  • Capacità: 91000

Leggi tutto

CALENDARIO OLIMPICO

Calendario olimpico
    6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
 

Orario olimpico

Olympic clock
BEIJING:
ROMA:

Finali - 24 Agosto 2008

Finali di oggi
Disc. Spec. Genere Ora  
Atletica leggera Maratona M 01:30 Scheda
Ginnastica ritmica Squadre F 05:37 Scheda
Boxe Mini mos M 07:30 Scheda
Boxe Galo M 08:06 Scheda
Boxe Leggeri M 08:41 Scheda
Boxe Welter M 09:16 Scheda
Boxe Medio ma M 09:51 Scheda
Boxe Sup. mas M 10:26 Scheda

Italiani in gara - 24 Agosto

Finali di oggi
Nome Disc. Spec.  
Baldini Atletica leggera Maratona Scheda
Cammarelle Boxe Sup. mas Scheda
Blanchi Ginnastica ritmica Squadre Scheda
Blanchi Ginnastica ritmica Squadre Scheda
Pallanuoto Pallan. Scheda
Pallavolo Volley Scheda